Laurea Specialistica in Interpretazione di conferenza

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea Specialistica
Anno Accademico 2006/2007
Ordinamento D.M. 509
Codice 0428
Classe di corso 39/S - INTERPRETARIATO DI CONFERENZA
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Corso con prova di verifica selettiva con bando
Sede didattica Forlì
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il corso si propone di formare una figura professionale che possieda, a partire da una solida preparazione in due o più lingue straniere attive e in almeno una terza lingua passiva, un alto livello di competenza professionale nell'interpretazione consecutiva e simultanea, una padronanza sicura dei linguaggi settoriali.

Titolo conferito: Laurea in Interpretazione di conferenza
Durata: 2 anni
Numero di crediti: 120

Risultati di apprendimento attesi

Il curriculum specifico del corso prevede la formazione di una figura professionale (interprete di conferenza) con elevate competenze traduttive per la comunicazione translinguistica nelle modalità simultanea e consecutiva. Queste competenze vengono sviluppate inglobando settori operativi della sfera politico-istituzionale, economico-giuridica, tecnologico-scientifica, interculturale, e sono direttamente utilizzabili presso istituzioni nazionali ed internazionali, e in campo libero-professionale.
È possibile svolgere un tirocinio.

Prova finale

Lo studente viene ammesso alla prova finale dopo l'acquisizione di tutti i crediti diversi dalla medesima. La prova finale è articolata in due fasi:

  1. superamento di un esame finale, compatibile con l'ambiente professionale, volto ad accertare le competenze acquisite per la comunicazione translinguistica nelle modalità simultanea e consecutiva.
  2. superamento dell'esame di laurea, che consiste nella discussione di un elaborato originale (tesi).

Accesso a ulteriori studi

Il conseguimento della Laurea in Interpretazione di Conferenza consente l'accesso ai Master di 1° e 2° livello.

Sbocchi occupazionali

Le competenze insegnate si adattano alle richieste e ai bisogni di imprese, società, istituzioni ed enti pubblici e privati, nazionali e internazionali, e sono inoltre utilizzabili nell'ambito della didattica e della ricerca. In particolare, il corso è progettato per formare le seguenti figure professionali:

  • Interprete di conferenza
  • Interprete parlamentare
  • Interprete per organizzazioni internazionali
  • Interprete per servizi audiovisivi
  • Interprete di comunità
  • Interprete di tribunale
  • Responsabile dei servizi di interpretazione per l'organizzazione di congressi

Ulteriori informazioni

Bando di partecipazione
Il bando per partecipare alla prova di idoneità è disponibile nell'area download di facoltà.